Accedi

OC1/OC2/SS - Allwave Cup 2011

2011-05-21, Giglio Campese

Anche quest'anno la trasferta all'Isola del Giglio, in occasione della AllWave Cup 2011, ha regalato soddisfazioni agli atleti del Dragolago.

La gara corta ha visto impegnato un inedito doppio, con Aga Bukat timoniere ed Elisabetta Russo capovoga, che dopo una partenza rocambolesca concludono nel gruppo degli inseguitori. Brave e caparbie

Strepitoso successo della coppia esordiente Davide Guidi e Daniele Dickmann, che nella 22 km in OC2 under 40 portano a casa una festeggiatissima MEDAGLIA D'ARGENTO, combattendo fino alla fine con la grinta che li distingue, nella loro prima gara di canoa. GRANDI!

Nella gara dei 22 km MAGNIFICA prestazione di Lorenzo Bettini, che a soli 16 anni si attesta come l'atleta più promettente di kayak e surfski del gruppo Dragolago. È il primo assoluto under 18, a dimostrazione che l'impegno e la continuità pagano e che il suo allenatore, Augusto Filzi, sa il fatto suo.

Alle sue spalle l'onnipresente Emilio Jacovacci, atleta polivalente, in grado di distinguersi in ogni specialità, e che in questa gara segna il suo record personale. Esordisce e porta a termine una buona gara anche Enrico Di Lorenzo, che si getta nella mischia con grande tranquillità.

Nell'OC1 22 km GRANDE prova di Maurizio Mattioli, cresciuto enormemente nell'ultimo anno e destinato a migliorare ancora, è il primo tra i polinesiani del Dragolago, con un onorevolissimo piazzamento in una competizione europea ai massimi livelli. Staccato ad 1 minuto il nostro capitano, Luca Felici, e immediatamente dopo Francesco Mazzacane, meritevole di aver disputato tutta la gara in recupero dopo un piccolo inconveniente alla partenza. A seguire Emanuele Tajariol, finalmente in grado di dimostrare il suo valore e la sua determinazione, e Lorenzo Cantoni, che a 18 anni appena compiuti, taglia il suo primo traguardo in una gara difficile e di prestigio, e si conferma figura di rilievo nel futuro dell'ASD DRAGOLAGO.

Un ringraziamento particolare alla squadra d'appoggio a bordo del gommone. Giovanni, Antonio, Roberto e Lilli, ci hanno sostenuto da vicino dandoci un supporto ed una carica che in quei momenti non hanno prezzo, grazie di cuore.    

Devi registrarti al sito prima di poter postare commenti.